Sondrio , 28 novembre 2019   |  

Valchiavenna e Valtellina protagoniste nello sport

Le Olimpiadi dei Sordi sono una rassegna sportiva molto antica risalente al 1949, Si terranno sui campi di Madesimo, Chiavenna e Santa Caterina Valfurva dal 12 al 22 Dicembre.

deaflympics 20191127 mc215 resized 1600+rid+per+portale

Martina Cambiaghi, assessore allo Sport di Regione Lombardia (Immagine di repertorio)

Andranno in scena dal 12 al 22 Dicembre tra Madesimo, Chiavenna e Santa Caterina Valfurva i 'Winter Deaflympics Games', presentati a Palazzo Lombardia, alla presenza, fra gli altri, degli assessori regionali Martina Cambiaghi (Sport e Giovani), Lara Magoni (Turismo, Moda e Marketing territoriale), Massimo Sertori (Montagna, Enti locali e Piccoli Comuni) e del sottosegretario, Antonio Rossi.

Queste Olimpiadi rappresentano per Regione Lombardia la prima vera prova ufficiale per i Giochi Olimpici di Milano Cortina 2026. Un modello che vuole testare in modo concreto la macchina organizzativa della Lombardia.

Le Olimpiadi dei Sordi sono una rassegna sportiva molto antica risalente al 1949, dove si svolsero per la prima volta a Seefeld, in Austria. Un evento che dall'Italia manca dal 1983 quando, a Madonna di Campiglio, gli azzurri conquistarono quattro medaglie.

Le sei discipline sportive invernali selezionate sono: sci alpino, sci di fondo, snowboard, hockey su ghiaccio, curling e scacchi, appena entrati nel programma invernale. L'Italia è presente nello sci alpino, nello snowboard, negli scacchi e nel curling, con un totale di 16 atleti e molta ambizione nelle discipline della neve.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Dicembre 1941 seconda guerra mondiale: i giapponesi attaccano la base navale statunitense di Pearl Harbor. L'episodio segna l'ingresso ufficiale degli USA nel conflitto

Social

newFB newTwitter