Bormio, 27 settembre 2019   |  

Valdidentro e Pedenosso in ricordo di don Rapella

Sono trascorsi dodici anni dalla sua scomparsa Angela Martinelli ed Erasmo Schivalocchi organizzano un evento per non dimenticare la sua figura

dongio settembre 2019

Anche quest’anno   sua sorella Clelia con molti suoi ex parrocchiani ed estimatori e i tanti soci dell’associazione e fondazione, oltre ad un nutrito gruppo di “bergamaschi” provenienti dalla zona di Endine - Gaiano, paese natale del fra de Cancan, al secolo padre Giuseppe Oldrati, si sono ritrovati per ricordare la figura di questo straordinario uomo di Fede e di parroco che,  per l’intera comunità della Valdidentro (Isolaccia e Pedenosso)  è stato un faro, una guida, un pastore molto umile e disponibile, soprattutto al servizio di tutti nessuno escluso.

Dopo la S. Messa, officiata da don Carlo Radrizzani proprio all’interno della chiesettina tanto caratteristica ed edificata alle Pradelle di Pedenosso e voluta fortemente da lui, la giornata è proseguita con l’annuale incontro – con i soci - dell’associazione di cui sopra abbiamo accennato e dove la sua figura è stata ricordata da molte testimonianze degli intervenuti.

“DonGio”, come tutti lo chiamavano, è stato per tutti quelli che lo hanno conosciuto e soprattutto apprezzato, uno storico molto preparato, un amante della montagna squisito e un cultore sopraffino del “bel canto” e a tale proposito l’anniversario della sua scomparsa (Luglio) e della sua nascita (Settembre) è stato anche occasione della riuscita e ben organizzata serata corale – presso le Ferriere Corneliani di Premadio – dove si è esibito il coro de La Bajona di Bormio (giunto quest’anno alla sua quarantaquattresima stagione concertistica – 1975 - 2019) diretto magistralmente da Amos Sertorelli di Valdisotto (Piatta).

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

6 Dicembre 1877 Thomas Alva Edison (Milan, 11 Febbraio 1847 – West Orange, 18 Ottobre 1931) inventa il fonografo.

Social

newFB newTwitter