Valgerola, 12 agosto 2017   |  

Valgerola, una mappa per le vacanze estive e invernali

diffusa in queste ore la nuova cartina turistica ed escursionistica, con gli itinerari estivi ed invernali delle Valli del Bitto

cartina 1

Una nuova mappa è stata realizzata sotto il profilo tecnico con indicazioni precise sulla Bassa Valtellina e dei comuni di Gerola alta, Albaredo per San Marco e Bema, Rasura, Pedesina, Cosio Valtellino con le sue frazioni con i relativi comprensori alpini, le opportunità per il viaggiatore, lo sciatore, il turista.

 Il prodotto cartografico che rappresenta in chiave moderna le potenzialità di ricreazione, movimento, la ricettività in quota con la mappatura dei rifugi, dei sentieri, le aree dove si pratica sci, alpinismo, attività outdoor, le cime, i collegamenti, per l’interessante comprensorio rinomato per la gastronomia e l’agricoltura rurale alpina era uno strumento che mancava. Mancava ai dinamici promoter della zona, agli operatori delle “terre alte” rifugisti, imprenditori della montagna, amministratori del territorio e ai turisti che sempre più spesso frequentano della Valtellina queste valli preservate e dal fascino ambientale e storico rilevante.

Ad attivare il progetto l’Ecomuseo della Valgerola, ente capofila che ha fatto confluire sul nuovo strumento cartografico parte di un finanziamento regionale ottenuto su bando destinato agli Ecomusei. L' obiettivo è rendere fruibile e valorizzato l’ambiente, comunicando la dimensione locale e territoriale in tutte le sue espressioni valorizzando tracce storiche e testimonianze. Oltre ai fondi regionali c’è stato un concorso delle tre municipalità delle Valli del Bitto. Con Ecomuseo della Valgerola e ufficio turistico di Gerola Alta che hanno redatto materialmente il prodotto, i testi, presenti sulla cartina e stampati ora nelle versioni in Italiano e Inglese. Le foto a corredo della pubblicazione sono state messe a disposizione da fotoamatori che hanno partecipato lo scorso anno ad un concorso fotografico indetto a Gerola.

La nuova cartina è presente free sul web e scaricabile su smartphone e tablet attraverso una app gratuita, download anche con il "QRCODE".

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Agosto 1862 la Lira Italiana diventa la moneta unica del Regno d'Italia

Social

newFB newTwitter