Sondrio , 01 giugno 2018   |  

Valle Spluga chiede lo stato d'emergenza

L'onorevole Mauro Del Barba comunica che è pronta l’istruttoria per la dichiarazione di stato d’emergenza per la frana della Valle Spluga.

hqdefault

Valle Spluga è pronta l’istruttoria per dichiarare lo stato d’emergenza. Riportiamo una nota dell'onorevole Mauro Del Barba.

«Poco fa ho lasciato Palazzo Chigi con una buona notizia: è pronta l’istruttoria per la dichiarazione di stato d’emergenza per la frana della Valle Spluga. Me lo conferma in questo momento il capo della protezione civile, dott.re Angelo Borrelli, che ringrazio con i tutti i suoi uffici per la solerzia e la celerità dimostrate in queste settimane anche nel monitoraggio e valutazione dei rischi sulla frana e nella pronta disponibilità dell’elicottero AB 212 richiesto alle forze armate. In questo modo gli sforzi importanti degli amministratori locali hanno trovato e trovano immediata risposta che potrà supportare le prossime importanti decisioni e azioni e che il perdurare dell’emergenza richiederà a partire da un primo stanziamento di circa 1,5 milioni di euro. Rimane ora necessario e urgente un Consiglio dei Ministri che deliberi quanto prontamente istruito dalla protezione civile su indicazione della Regione Lombardia. Anche per questo motivo mi auguro che al più presto si dia vita ad un governo di qualsiasi natura politica o tecnica. Il 2 Giugno rimarrò a Roma a fianco del Presidente Sergio Mattarella per celebrare la festa della Repubblica. In quell’occasione testimonierò il lavoro corale di tutte le istituzioni a fianco degli abitanti della Valle Spluga così duramente colpiti da una calamità naturale e la fondamentale importanza di istituzioni solide e coese nella tutela della sicurezza e qualità della vita di tutti i cittadini italiani».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Ottobre 2003 a Roma, in piazza San Pietro viene beatificata Madre Teresa di Calcutta.

Social

newFB newTwitter