Sondrio , 16 febbraio 2021   |  

Valtellina, Olimpiadi 2026, nasce il tavolo di coordinamento politico

Un'occasione unica, fondamentale per farci conoscere a livello mondiale.

hands 1429672 640

Sul tavolo sono stati stanziati importanti cifre per la realizzazione di opere strategiche indispensabili e per opere necessarie. Fondi provenienti sia dallo Stato italiano, sia da Regione Lombardia. Oltre agli interventi di tipo infrastrutturale, una parte importante che ruota intorno all'evento è la promozione del territorio, dei suoi prodotti, delle sue peculiarità, delle sue eccellenze.

Aspetti, tutti, che avranno notevoli ricadute positive anche negli anni successivi, sia in termini turistici che economici. In questo contesto forte è l'esigenza di un coordinamento politico fra le istituzioni più importanti del territorio che consenta, sulla base del continuo monitoraggio degli obiettivi prefissati, di realizzare un efficace piano di comunicazione dell'evento e di promozione delle nostre eccellenze.

Da qui l'idea, avanzata dal presidente della Provincia Elio Moretti, di un tavolo di coordinamento che sarà costituito dal presidente stesso, dall'assessore regionale agli Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori, dalla presidente della Camera di Commercio Loretta Credaro, dal sindaco del Comune capoluogo Marco Scaramellini, nonché dall’ingegner Sergio Schena, componente del cda del Comitato organizzatore dei giochi olimpici invernali di Milano Cortina 2026.

Il tavolo di coordinamento valuterà ogni aspetto connesso all'evento per darne l'adeguata comunicazione e diffusione al fine di rilanciare e mantenere alta l'attenzione sull'argomento e valorizzare e divulgare l’immagine della Valtellina e Valchiavenna. Ai lavori del tavolo, in base alle specifiche tematiche trattate, saranno invitati anche ulteriori istituzioni e/o soggetti portatori di interesse.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

7 Marzo 1933 nasce il gioco da tavolo più diffuso al mondo: il Monopoli

Social

newFB newTwitter