Buglio in Monte, 27 aprile 2017   |  

Valtellina, Cantoni, riflessioni sul lavoro

Monsignor Oscar Cantoni, sarà il 5 Maggio, all’Academy “Campo Base” di Villapinta, frazione di Buglio in Monte per iflettere e pregare sulla risorsa lavoro

CroppedImage720439 Oscar Cantoni

Monsignor Oscar Cantoni, sarà il 5 Maggio, all’Academy “Campo Base” di Villapinta, frazione di Buglio in Monte per iflettere e pregare sulla risorsa lavoro. «Affanno e fatica, sogno e dignità»: questo il sottotitolo che accompagna il tradizionale incontro proposto, da alcuni anni, dal Servizio diocesano alla Pastorale Sociale, del Lavoro e della Custodia del Creato, in concomitanza con la ricorrenza del Primo Maggio. 

«Pur nelle fatiche che ancora stiamo vivendo, si è deciso di andare nei luoghi di lavoro, quelli in cui si fa formazione e dove si guarda al futuro dell’innovazione, realtà che dopo la dismissione si sono trasformate in nuove opportunità, per lanciare un messaggio di speranza, soprattutto ai più giovani». A spiegarlo è don Gianpaolo Romano, responsabile diocesano della Pastorale del Lavoro. Tante le sigle che condividono questa iniziativa «con la quale la nostra Chiesa esprime il suo interesse, la vicinanza ai temi che riguardano da vicino la vita delle famiglie,  riprende don Gianpaolo, come la questione occupazionale». Acli, sindacati, imprenditori, artigiani, delle province di Como e di Sondrio: «perché quello del lavoro, riprende don Romano, è un ambito complesso, dove si presentano molteplici situazioni e condizioni differenti per gli stessi lavoratori: per alcuni l’andamento può essere positivo, per altri no. Guardiamo, per esempio, alla questione, attualissima, della flessibilità, che nel momento in cui si trasforma in sfruttamento della persona e in precarietà ha implicazioni fortissime, che minano la dignità umana. Come diocesi non possiamo non occuparci di questi temi, così come Chiesa italiana ci si sta impegnando per far emergere quelle buone prassi che sostengono e tutelano l’uomo e la donna, i lavoratori e le loro famiglie, nel rispetto di quella umanità che abbiamo messo al centro della riflessione di quest’anno e che sarà dibattuta alla “Settimana Sociale” in programma a Cagliari a fine ottobre 2017. Lo schema della Veglia prevede la lettura di riflessioni, dal magistero di papa Francesco e di san Giovanni Paolo II, proprio sulle questioni del lavoro. Poi le testimonianze di alcuni lavoratori, l’ascolto della Parola, le invocazioni e le osservazioni del Vescovo Oscar, il quale, per la Veglia, ha scritto una preghiera: «Aiutaci a fare del nostro e dell’altrui lavoro cibo di dignità, di fraternità e di giustiziaStai accanto a chi lotta e soffre per l’assenza e la precarietà del lavoro Spirito Santo soffia ancora tra di noi e donaci di saper usare la nostra intelligenza e la nostra laboriosità perché anche il lavoro, l’economia e la politica possano essere strumenti di speranza e di equità, segni del tuo amore per tutti, specialmente per gli ultimi della società». Questi alcuni passaggi della preghiera che verrà letta e distribuita».

 

 

download pdf Locandina Lavoro e affanno

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Giugno 1910 è fondata a Milano la Anonima lombarda fabbrica automobili, ovvero l'Alfa Romeo.

Social

newFB newTwitter