Sondalo, 03 ottobre 2020   |  

Virus di Wuhan al Morelli nessun paziente in terapia intensiva

La situazione al reparto covid-19 dell'Ospedale di Sondalo è sotto controllo ma preoccupa per il notevole incremento dei ricoveri che si è verificato da lunedì scorso: due al giorno, compresi alcuni casi di polmonite interstiziale in persone in piena salute. Nessuno si trova in Terapia intensiva

hospital ward 1338584 640 1

Attualmente i pazienti seguiti dall'équipe guidata dalla dottoressa Chiara Rebucci sono 15, cinque in più di una settimana fa, perché fortunatamente si ripetono con regolarità anche le dimissioni di chi è guarito e, pur essendo ancora positivo, può trascorrere l'isolamento obbligatorio a casa propria. Fra i ricoverati ci sono 11 donne e quattro uomini, un rapporto completamente diverso rispetto alla fase più acuta dell'emergenza sanitaria, quando ad ammalarsi erano in netta maggioranza gli uomini, ma in linea con i dati dei mesi di maggio e giugno.

≪L'aumento dei contagi e, soprattutto, dei ricoveri è il segnale evidente che la situazione sta peggiorando - sottolinea il direttore generale Tommaso Saporito -: sono numeri che ci devono far riflettere e che ci devono stimolare a mettere in atto tutti le misure di sicurezza per difenderci dal coronavirus. In particolare, l'invito è ad evitare gli assembramenti che spesso si vedono in determinati contesti, come all'esterno delle scuole o dei locali pubblici. La mascherina indossata correttamente e il distanziamento sociale proteggono noi stessi e gli altri: in questa fase è fondamentale che ciascuno faccia la sua parte≫.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Ottobre 1956 migliaia di dimostranti ungheresi protestano contro le influenze e l'occupazione sovietica della loro nazione (la Rivoluzione ungherese verrà stroncata il 4 Novembre)

Social

newFB newTwitter