Milano, 17 dicembre 2021   |  
Cronaca   |  Milano

Virus di Wuhan: chiusa filiale bancaria a Milano

Il contagio da virus di Wuhan si propaga velocemente tra persone vaccinate e non vaccinate, occorre tenere a mente che in ogni caso è sempre opportuno utilizzare la mascherina, distanziamento e mani pulite

bancomatinte

Ormai non ci sono più dubbi: anche le persone con due o tre dosi di vaccino devono prestare molta attenzione, come del resto, ribadito da tutti i virologi, mantenendo accorgimenti virtuosi nell’uso dei dispositivi di sicurezza.

Mascherine, distanziamento, mani pulite e uso frequente di disinfettante sono indispensabili perchè il contagio si propaga indipendentemente tra persone vaccinate e non vaccinate.

Nè è una riprova di quanto accaduto in questi giorni in una filiale di Milano di Banca Intesasanpaolo, in zona Niguarda, che ha dovuto chiudere i battenti con grave disagio dei correntisti, perché alcuni dipendenti sono stati contagiati (tenendo conto che tutti i lavoratori di quella filiale erano vaccinati).

I locali della filiale sono stati prontamente sanificati, ma hanno dovuto rimanere inibiti alla clientela escluso il servizio di bancomat.

E’ ovvio che per tornare all’auspicata normalità anche le persone che diligentemente si sono vaccinate devono rendersi conto che non sono totalmente immunizzate.

Il sistema dei media deve fare mea culpa anche perché persone che hanno già effettuato la seconda dose e si accingono a fare la terza cominciano a dare segni di insofferenza sentendosi traditi dopo avere fiducia a messaggi che garantivano l’immunità.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

4 Luglio 1776 il Congresso Continentale approva la Dichiarazione d'indipendenza dal Regno Unito, formando gli Stati Uniti d'America

Social

newFB newTwitter