Morbegno , 19 aprile 2017   |  

Wrestling in azione con il morbegnese Luca Abram

Lo Sport-Spettacolo più amato d'America arriva il 22 Aprile a Morbegno

Wrestling20Live20a20Morbegno202220APRILE202017

La ICW (Italian Championship Wrestling), nata nel 2001, sabato 22 Aprile si prepara a fare tappa a Morbegno, a due passi da Sondrio, con un nuovo evento tutto azione e adrenalina pura. Per l'occasione, la ICW sta preparando un programma d'eccezione che si ripromette di superare le emozioni dell'anno scorso. Piatto forte della serata sarà il match tra due veri pezzi da novanta del wrestling italiano d'esportazione.

Il primo è Lupo: già campione italiano dei pesi massimi, il “capobranco” è un veterano con oltre 12 anni di esperienza che ha lottato anche in Francia, Svizzera e Germania ed è noto come uno degli striker (colpitori) più micidiali del circuito. Si è specializzato in una mossa finale, il Silverkick, che consiste in un poderoso calcio laterale che il coriaceo lottatore milanese riesce a eseguire a sorpresa da qualsiasi angolazione e che può quindi garantirgli la vittoria in qualsiasi momento. Il suo avversario sarà il giovane Jester, al secolo Luca Abram, morbegnese d.o.c. che da un anno, per inseguire il suo sogno, insieme alla compagna Jokey si è trasferito in Scozia dove frequenta una delle più esigenti scuole di wrestling europee con l'obiettivo di raggiungere un giorno il panorama americano. Luca non ha dimenticato però le proprie origini e questo sabato 22 aprile tornerà a lottare di fronte al pubblico della sua Morbegno, che vuole rendere orgogliosa di lui mettendosi alla prova in un durissimo match senza regole e mostrando di essere pronto a giocarsela alla pari con un campione di primo livello come Lupo.


Sono tantissime le altre stelle che si daranno battaglia: spiccano nomi come il pluridecorato Mr. Excellent, noto come il lottatore più tecnico in Italia, che se la vedrà con il prodigioso Max Peach, atleta che ha già disputato più di 100 incontri nel Regno Unito; oppure come il carismatico campione interregionale, il “Goleador” Nick Lenders, che dovrà difendere la cintura contro il lottatore bosniaco Miroslav Mijatovic. Nella categoria a coppie (tag team), grande classico di questa disciplina, la ciurma di pirati composta dall'ex campione europeo Doblone e da Rick Barbabionda darà invece l'assalto al dinamico duo di Akira e Gravity, maestri delle più ardite tecniche volanti dalla terza corda, che li rendono tra i favoriti in assoluto del pubblico più giovane.


Non mancherà un tocco rosa: ci penseranno le Amazzoni del Wrestling. Belle, brave e agguerrite, le lottatrici della ICW non hanno nulla da invidiare ai loro colleghi maschi, e sono delle vere furie quando si danno battaglia, affrontando con coraggio i rigori del ring con lo scopo di vincere e di dare spettacolo. A Morbegno vedremo in azione la sopracitata Jokey, che cercherà di far fruttare le sue esperienze nel circuito scozzese e la sua abilità acrobatica per far cadere dal trono Queen Maya. Attuale campionessa italiana e lottatrice più alta d'Europa, la “Regina del Ring” è nota per aver lottato in carriera in ben 4 continenti diversi, toccando anche paesi come il Giappone e gli USA ed è pronta a dare del filo da torcere alla sua avversaria.


Chiude il programma un incontro da record: quattro dei wrestler più grossi in Italia si daranno battaglia in uno scontro tra titani, per un peso combinato di ben oltre 4 quintali e mezzo: “il gigante dagli occhi di ghiaccio” Jari Syberia, “il bronzo di Novara” Stephanos, Goran Il Barbaro, e “la montagna che cammina” Taurus. Si tratta del match più pesante mai organizzato nel wrestling italiano, uno spettacolo da non perdere che renderà necessario rinforzare il ring quando questi omoni inizieranno a sollevarsi e schiantarsi a tappeto. L'appuntamento con il vulcanico mondo del catch a Morbegno (SO) è quindi per questo sabato 22 Aprile 2017 alla Palestra di via Faedo,  con inizio previsto alle ore 21:00. Per maggiori informazioni si segnala il sito ufficiale della federazione all'indirizzo "www.icwwrestling.it.".

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Agosto 1419 posa della prima pietra dello Spedale degli Innocenti a Firenze, ritenuto il primo edificio rinascimentale mai costruito

Social

newFB newTwitter