Chiavenna, 08 gennaio 2017   |  

XXVI cross “Tremenda XXL”

Prima prova Campionato Provinciale di corsa Campestre, tutte le categorie.

csi1

Nuova stagione della corsa campestre appena avviata e appuntamento, già per domenica 15 gennaio 2017, con la prima, importante, prova regionale riservata alle categorie giovanili.

A Somaggia di Samolaco (So), sui prati nei pressi del Centro di aggregazione Giovanile “Tremenda XXL”, si disputerà la 16° edizione del “Cross Tremenda XXL, manifestazione organizzata dal Gruppo Podistico Valchiavenna, che, da tradizione, viene ospitata dall’associazione fondata e gestita da Don Gigi Pini che mette a disposizione una struttura capace di rispondere a tutte le esigenze di atleti e pubblico.

Le gare saranno valide, per le categorie “ragazzi e cadetti” (maschili e femminili), quale prova unica del Campionato di Società di corsa campestre. Per tutte le categorie, invece, saranno valide quale 1.a prova del campionato di corsa campestre della Provincia di Sondrio.

Ritrovo, per atleti e pubblico, a partire dalle ore 8.00, per conferma delle pre-iscrizioni che dovranno essere effettuate, obbligatoriamente, per tutte le gare (anche quelle provinciali), in modalità “on-line”, entro le ore 22 di giovedì 12 gennaio.

Via alle competizioni ore 9.00, con la gara provinciale maschile, “unica” per le categorie Junior, promesse, senior e Master, su una distanza pari a ca 6.000 metri
A seguire, su percorso di 3.000 metri, la gara unica femminile, riservata alle stesse categorie, con aggiunta delle “allieve”. Per gli atleti e le atlete più esperti, quindi, gare uniche ma, al termine, classifiche e premiazioni distinte per categoria.

Varie partenze, poi, per i giovani atleti appartenenti alle categorie “esordienti”. I più piccoli (nati nel 2008 e successivi) si divertiranno su un percorso di 400 metri; gli esordienti A, nati nel 2006 / 2007, su un percorso di 800 metri.

Alle ore 10.30 via alle gare regionali, con le “ragazze” (2004 / 2005), impegnate su un percorso di 1.200 metri. Stesso percorso, con partenza alle ore 10.45, per i pari età maschili della categoria “ragazzi”. Alle ore 11.05 via alla gara riservata alle cadette (nate nel 2002 / 2003), che vedono allungare il percorso a 2.000 metri.
Ultima della gare regionali, con partenza alle ore 11.30, quella riservata ai cadetti, che si contenderanno il titolo di società su un percorso di 2.500 metri. A chiudere la giornata di gare, un’ultima gara maschile, quella riservata agli allievi, su percorso di 4.000 metri.

Al traguardo, per ogni concorrente delle categorie giovanili, un piccolo premio, a “ricordo” della manifestazione. Dopo le gare, presso la struttura messa a disposizione dal “Centro Giovanile Tremenda xxl”, via alle premiazioni, per i primi 5 di ogni gara regionale e delle gare riservate agli esordienti A.

Premi per i primi 3 classificati, invece, delle categorie Allievi. Junior, Promesse e Senior e per i Master (35 + 40, 45 + 50, 55 e superiori). Infine premiazioni delle società che, grazie ai loro giovani atleti, saranno riuscite a salire sull’ambito podio del campionato regionale di società, classifiche che, più di quelle individuali, esprimono la capacità, delle singole associazioni sportive, di seguire e valorizzare le categorie giovanili, per la promozione di uno sport sano e corretto, importante per una buona crescita, anche personale, dei nostri ragazzi.

Dal Gruppo Podistico Valchiavenna, società organizzatrice, ringraziamenti a chi, da sempre, collabora alla buona riuscita delle manifestazioni organizzate in tutta la Valchiavenna (in particolare ai locali gruppi della Associazione Nazionale Alpini e della Protezione Civile), agli sponsor e agli Enti Pubblici che permettono di portare avanti tale attività.

Un invito, agli atleti di tutta la provincia e (per le categorie giovanili) di tutta la Lombardia ma, anche, agli appassionati dello sport, a una partecipazione numerosa, per una gara regionale che, già in avvio di stagione, permetterà di conoscere gli atleti che sapranno imporsi, probabilmente, anche nelle successive gare della nuova stagione agonistica.

Ulteriori informazioni disponibili sul sito della società organizzatrice (www.gpvalchiavenna.it)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Novembre 1969 l'agente della Polizia di Stato, Antonio Annarumma, diventa la prima vittima degli Anni di piombo in Italia.

Social

newFB newTwitter