Zurigo , 05 giugno 2018   |  

Zurigo, meta balneare ideale

Il Lago di Zurigo, nel cuore della città, e il fiume Limmat, che si snoda attraverso edifici storici e sfiora i quartieri all’avanguardia, conferiscono a Zurigo un tocco di freschezza unica.

ZurichSwimming

Zurigo è appena stata nominata dalla CNN seconda città ideale al mondo dove nuotare. D’Estate, Zurigo si trasforma in un parco acquatico urbano ci sono circa 30 stabilimenti lacustri e fluviali e 20 piscine all’aperto in linea con il numero di abitanti,  è una delle città con la più alta densità di stabilimenti balneari.

Qui si fa il bagno nel Lago di Zurigo attorniati da un panorama alpino sorprendente o si nuota nel cuore del centro storico lungo la Limmat. La cultura balneare zurighese fu fondata dagli antichi Romani, che, più di 2.000 anni fa, diedero vita al primo bagno sull’odierna Weinplatz.

Ancora oggi è possibile vedere alcuni dei suoi resti. All’inizio del XIX secolo, l’igiene divenne un importante argomento pubblico e la città di Zurigo cominciò a costruire numerosi bagni, poiché pare che attrezzare ogni abitazione con acqua corrente risultasse più costoso: il 60 percento delle case zurighesi, infatti, non aveva servizi igienici.

Entro il 1900 furono realizzati 20 stabilimenti, rigorosamente separati per genere e con un limite di un’ora a persona. Durante il successivo boom, recarsi ai bagni pubblici divenne un rito quotidiano degli zurighesi, i limiti di tempo furono aboliti e lo spazio per prendere il sole aumentato. Non c’è quindi da stupirsi che l’acqua sia da tempo un vero culto per gli abitanti del posto.

Gli zurighesi amano i loro “Badi”, ma anche i visitatori trovano lo stabilimento più adatto alle proprie esigenze nella vasta offerta. Inondato di sole e con vista sulla Chiesa di Grossmünster, il Frauenbadi è riservato esclusivamente alle donne.

Il più antico stabilimento della città fu costruito nel 1837 come piccolo “bagno per signore” ed è ancora oggi riservato a un pubblico femminile. Lo stabilimento fluviale presso lo Schanzengraben, invece, è una piccola oasi balneare che di giorno fa entrare solo uomini. Al tramonto, entrambe le location aprono i battenti a uomini e donne per concludere in bellezza la giornata circondati da acque scintillanti. Chi preferisce il fiume può tuffarsi in un canale lungo 400 m dallo stabilimento Oberer Letten o farsi fermare dalle griglie di blocco dello stabilimento Unterer Letten

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newFB newTwitter