Bormio, 07 agosto 2019   |  

Bps a Bormio una mostra del trentino Berlanda

Alla Banca Popolare di Sondrio, agenzia di Bormio, inaugurazione lunedì 12 Agosto, una mostra di una trentina di opere del pittore trentino Mauro Berlanda

berlanda

Inaugurazione della mostra personale del pittore trentino Mauro Berlanda, lunedì 12 Agosto, alle ore 18,00, presso l'agenzia 1 via Roma 64 Bormio a ingresso libero.

L'esposizione  propone in un avvincente percorso espositivo una trentina  di opere, acrilici su tavola o tela, anche di grandi dimensioni, realizzati dall’artista nell’ultimo periodo, inaugurazione  lunedì 12 Agosto, alle ore 18,00, presso l'agenzia 1 via Roma 64 Bormio a ingresso libero,

Con un linguaggio pittorico efficace, estremamente originale ed immediatamente riconoscibile, Mauro Berlanda “congela” l’attimo perfetto, quell’attimo magico che si è cristallizzato nella sua memoria e nel suo animo d’artista, ricreandolo, immutato, sulla tela in tutta la sua ammaliante bellezza. Colori pieni e vivaci, luci abbaglianti ed ombre minacciose, il fascino del silenzio, persino l’inconfondibile odore dell’aria pura e cristallina delle alte cime avvolgono l’incredulo osservatore trasportandolo in un mondo fantastico, ispirato dal reale ed immediatamente sublimato in una dimensione di divina eternità dalla felice mano del pittore trentino. Per l’impeccabile tecnica esecutiva, la particolare naturalezza cromatica ed una particolare sensibilità verso un ecosistema oggi in grave pericolo, Mauro Berlanda viene considerato da molti critici come uno dei più convincenti interpreti contemporanei della pittura di montagna. 

Accanto ad opere dedicate alle cime alpine, ai paesaggi dolomitici e alle grandi vette himalayane, un particolare omaggio all’indimenticabile Walter Bonatti, grande interprete dell’alpinismo mondiale, e alcuni dipinti ispirati alla Guerra Bianca, la guerra  disumana che vide migliaia di giovanissimi soldati combattere, soffrire e morire di freddo e di stenti sulle montagne e sui ghiacciai delle nostre Alpi durante il Primo Conflitto Mondiale.

Formatosi professionalmente a Roma Mauro Berlanda è stato libero professionista specializzato nella realizzazione di plastigrafie (disegni panoramici impiegati nel settore turistico), e ha lavorato per molti anni per numerosi enti turistici della Valtellina.  Da sempre si dedica alla pittura realizzando opere in cui esprime la sua passione viscerale per al natura e la montagna, ambiente in cui vive e lavora. Dal 2000 membro dello storico Gruppo “Amici dell’Arte di Riva del Garda”, ha al suo attivo numerose ed apprezzate mostre personali e collettive in varie località del Trentino tra cui ricordiamo, per il particolare successo di pubblico e critica, le esposizioni a Trento presso le storico Palazzo Trentini, sede del Consiglio della Provincia autonoma curata da Gianluigi Rocca e Fiorenzo Degasperi (dicembre 2016) e la personale “Tracce nel silenzio, uomini e montagne” (marzo 2017) allestita a Palazzo Adalberto Libera di Villalagarina (Rovereto), curata da Nicoletta Tamanini ed impreziosita dalla presenza dell’alpinista, fotografo e scrittore mantovano Fausto De Stefani, amico dell’artista trentino. Fa anche  parte come socio e fondatore  del gruppo di artisti ledrensi “EncontrArte”.

Mauro Berlanda vive e lavora in Val di Ledro a Locca di Concei (Tn) - Orari mostra con ingresso libero - da lunedì a venerdì  ore 14.15 – 18. 15 -sabato  9.15 – 12.15 e 14.15 - 18.15

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Agosto 1968 duecentomila soldati del Patto di Varsavia e 5.000 carri armati, invadono la Cecoslovacchia per porre fine alla Primavera di Praga

Social

newFB newTwitter