Aosta, 29 giugno 2020   |  

Gran Paradiso recuperato corpo senza vita dell'alpinista

Nella giornata di oggi, lunedì 29 Giugno, l'alpinista caduto nel crepaccio al Gran Paradiso è stato recuperato e portato a Courmayeur per le procedure di identificazione

crepaccio2

Il corpo senza vita dell'alpinista caduto in un crepaccio sulla parete nord del Gran Paradiso sabato 27 Giugno è stato recuperato dai tecnici del Soccorso Alpino Valdostano con l'aiuto del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.

L'alpinista è stato trovato a circa 30 metri di profondità coperto da uno spesso strato di ghiaccio e neve, materiale che formava il ponte di neve che ha ceduto al peso degli alpinisti.

Il corpo è stato portato a Courmayeur per l'identificazione,

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Luglio 1902  il Campanile di San Marco a Venezia, risalente al X secolo, crolla improvvisamente. Sarà ricostruito com'era e il restauro si concluderà nel 1912.

Social

newFB newTwitter