Milano, 15 maggio 2020   |  

Milano 56enne minaccia la madre. Arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile, hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale , 56enne italiano, pregiudicato, tossicodipendente ed affetto da Hiv

carabinieri cirie

Venerdì  14 Maggio, alle ore 16:00 circa a Milano, in via Ciriè zona Niguarda, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile, ha tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, un italiano di 56 anni  pregiudicato, tossicodipendente ed affetto da HIV.

A seguito della segnalazione al 112 i militari sono intervenuti presso l’abitazione della madre dell’uomo, un’italiana di 87 anni dove poco prima si era presentato il figlio, in stato di ebbrezza alcolica, tentando di estorcerle del denaro, colpendo violentemente la porta d’ingresso con calci e pugni e proferendo minacce di morte nei confronti della madre.

L’uomo  aveva inoltre  spintonato e minacciato la sorella, di 66 anni   allertata dalla madre. L'uomo si da alla  alla fuga, ma è stato  rintracciato dai Carabinieri  nelle immediate vicinanze ed alla loro vista, tenta  di colpirli con calci e pugni tanto da rendere necessario l’utilizzo dello spray urticante. Durante la stesura della denuncia l’anziana madre ha riferito di analoghi comportamenti del figlio, mai denunciati per timore di ritorsioni. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Milano “San Vittore”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Agosto 1867 in  Italia il governo piemontese legifera la soppressione degli enti ecclesiastici e la liquidazione dei loro beni

Social

newFB newTwitter