Milano , 04 luglio 2017   |  
Cronaca   |  Milano

Milano: un chilo di droga e un'arma clandestina in casa

I Carabinieri della Stazione di Solaro (Mi), arrestano un 43enne italiano per detenzione di stupefacenti

carabinieri milano 1

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 3 Luglio, nel corso di un servizio di controllo coordinato del territorio, i Carabinieri della Stazione di Solaro, coadiuvati da quelli della Compagnia d’Intervento Operativo del 3° Reggimento Carabinieri “Lombardia”, hanno tratto in arresto un 43enne italiano, già noto alla Giustizia, poiché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di detenzione di arma clandestina.

L’uomo era stato notato nei giorni scorsi mentre si aggirava con fare guardingo per le vie cittadine, alla guida di un veicolo di proprietà di una terza persona. Ieri è stato sottoposto a un controllo in strada e trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana. L’immediata perquisizione dell’abitazione ha consentito ai militari di rinvenire due sacchetti di plastica contenenti complessivamente 1 kg. circa della medesima sostanza, mentre, all’interno di un cassetto, è stata rinvenuta una pistola cal. 7,65 di vecchia fabbricazione, completa di munizionamento, in merito alla quale procedono gli accertamenti.

L’arrestato è stato condotto presso il carcere di Monza, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Novembre 1963 omicidio del presidente degli Stati Uniti, John F. Kennedy. Il presunto assassino Lee Harvey Oswald viene ucciso a colpi di pistola da Jack Ruby, a Dallas, in diretta televisiva poche ore dopo l'arresto.

Social

newFB newTwitter