Udine, 28 giugno 2020   |  

Concluso intervento sul Monte Cuarnan allerta del Soccorso Alpino per una richiesta di aiuto (aggiornamento)

E' di pochi minuti la richiesta di aiuto di un 70enne che ha smarrito l'orientamento in discesa verso Montenars

Gemona udine

Aggiornamento: Si è concluso circa alle 21 l'intervento di soccorso sul Monte Cuarnan. L'escursionista, un settantenne di Udine F. D. B.  è stato raggiunto dai soccorritori e scortato per alcuni metri a piedi lungo il sentiero finché, essendo quest'ultimo diventato più ripido, scivoloso e sdrucciolevole, si è deciso di approntare la barella e adagiare l'uomo su di essa per gli ultimi centocinquanta metri che lo separavano dalla strada. L'escursionista era estremamente affaticato e ha fatto bene a chiamare i soccorsi in tempo, prima dell'arrivo della pioggia e dell'oscurità, che avrebbero reso le operazioni più complesse e rischiose. Alle operazioni di recupero hanno preso parte i soccorritori della stazione di Gemona- Udine del Soccorso Alpino e Speleologico assieme ai Vigili del Fuoco. Si è attivata anche la Guardia di Finanza di Tolmezzo.

-----------------------

Aggiornamento: Il settantenne è stato raggiunto dai soccorritori del Soccorso Alpino e speleologico della stazione di Gemona Udine pochi minuti fa.

--------------------

E' scattato pochi minuti fa un intervento di ricerca sul Monte Cuarnan. La chiamata di soccorso è arrivata da un settantenne che ha chiesto aiuto durante la discesa dalla cima verso Montenars.

L'uomo ha infatti smarrito l'orientamento dopo aver preso una traccia di sentiero secondaria e ha riferito di sentirsi sfinito. Sul posto si stanno recando i tecnici del Soccorso Alpino di Udine Gemona, la Guardia di Finanza di Tolmezzo e i Vigili del Fuoco. L'uomo è comunque in buone condizioni e si è fermato nella posizione da cui ha telefonato in attesa delle squadre di soccorso.

------------------

Questo pomeriggio c'è stato anche un intervento di soccorso in comune di Chiusaforte (UD) per un malore occorso ad un cinquantacinquenne di Tavagnacco, S. T. le sue iniziali, sul sentiero che conduce al Fontanon di Goriuda, in Val Raccolana. L'uomo è stato stabilizzato dai sanitari dell'ambulanza arrivati sul posto assieme alla Guardia di Finanza e al Soccorso Alpino e Speleologico, stazione di Moggio Udinese, e trasportato con la barella in strada. L'uomo è stato poi affidato all'elisoccorso regionale e condotto in ospedale.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Luglio 1902  il Campanile di San Marco a Venezia, risalente al X secolo, crolla improvvisamente. Sarà ricostruito com'era e il restauro si concluderà nel 1912.

Social

newFB newTwitter