Sondrio, 14 dicembre 2020   |  
Cronaca   |  Cultura

Un Natale con le montagne in casa

Fino al 15 Gennaio, grazie al Cai e al Trento Film Festival, sarà possibile usufruire della visione in streaming di quindici film al costo di 20 euro (13 per i soci del Club alpino italiano).

ALPINUCroppedImage720439 mountains 736886 640

Montagne innevate (foto archivio Valtellinanews)

Nel corso del primo (e pesante) lockdown, molte sono state le iniziative messe in atto da privati piuttosto che da enti e sodalizi per cercare di lenire il senso di disorientamento che ciascuno di noi, in modalità differenti, ha inevitabilmente avvertito.

Quel periodo di “tempo sospeso”, come è stato ampiamente definito e che, purtroppo, ancora non è giunto al suo termine, da un lato ci ha comunque consentito di scoprire o approfondire le straordinarie potenzialità delle tecnologie digitali che, almeno in parte, hanno saputo sopperire alla limitazione, per non dire assenza, dei “contatti” fisici. Certo, il Natale che andiamo ad affrontare sarà totalmente diverso, caratterizzato come sarà dalle “distanze”: quelle dai familiari, dagli amici, dai luoghi del cuore ma anche… dalle nostre montagne, la cui frequentazione – ora più che mai - deve intendersi attuata nel pieno rispetto delle vigenti limitazioni e, ça va sans dire… ciascuno di noi armato di doveroso, irrinunciabile senso di responsabilità.

Una “distanza” che però non si traduce necessariamente in “assenza”. La potente fascinazione della montagna – e ce lo testimoniano schiere di poeti, scrittori, artisti, cineasti – può venire in soccorso della sua contingente mancanza “fisica”. Come ci insegna anche Ciak, si scala! Storia del film di alpinismo e di arrampicata, il bel libro a firma di Roberto Mantovani, essa può essere comunque vagheggiata, pensata, narrata, immortalata, e sempre con estrema piacevolezza.

A tale scopo, il Club alpino italiano, in tandem con il “Trento Film Festival”, facendosi interprete delle difficoltà (e delle mutate esigenze) conseguenti alla pandemia, con la forza delle idee e spinto dai valori della solidarietà e dalla fondante missione di aggregazione propria del suo Dna, ha deciso di allietare il Natale di tutti gli appassionati di cinema e di cultura delle Terre Alte con Natale in quota, piattaforma di streaming con 15 film tra i più amati dalle edizioni recenti del Festival, scelti fra le produzioni sostenute dal Cai e disponibili online dal 15 dicembre al 15 gennaio.

Iniziativa che è il pendant di “La montagna a casa”, gettonata rassegna on line dei film della Cineteca del Cai (una settantina quelli andati in onda), il “sipario virtuale” allestito nel corso della primavera scorsa (dal 3 aprile al 30 giugno) in piena emergenza Covid 19, in collaborazione con Sondrio Festival, Parco nazionale dello Stelvio e Museo della Montagna di Torino.

«Natale in quota» afferma Vincenzo Torti, massima autorità del sodalizio, «vuole essere un invito a valorizzare, all'interno delle nostre case, quella capacità di attendere che permette agli alpinisti di trovare il momento di bel tempo decisivo per arrivare in cima. Lo abbiamo voluto immaginare, dunque, come una finestra sull'anno nuovo, un vero e proprio campo base del 2021», mentre Mauro Leveghi, presidente del Trento Film Festival, sottolinea che «il nostro vuole essere un contributo alla riflessione sul rapporto tra uomo e natura: per ripartire, dopo la pandemia, sarà necessaria una rinnovata cultura del limite, e di questo cambiamento le comunità di montagna credo possano essere una leva fondamentale». (Mi.Ba.)

Già dal 10 Dicembre 2020 è possibile acquistare il pass sul sito www.nataleinquota.it, al costo di 20 euro (13 per i soci del Cai, richiedendo il codice sconto dal sito www.nataleinquota.it/cai), ma anche farne dono alle persone care come pensiero speciale. Di seguito, i titoli disponibili:
1. … More Beautiful Than Heaven (Natalia Makhanko, Federazione Russa / 2018 / 63')
2. Cielo (Alison McAlpine, Canada, Cile / 2017 / 78')
3. Dirtbag: The Legend Of Fred Beckey (Dave O'Leske, Stati Uniti / 2017 / 96')
4. Dreamland. A Documentary About Maciej Berbeka (Stanisław Berbeka, Polonia / 2018 / 86')
5. Finale ‘68. Di Pietre E Pionieri, Di Macchia E Altipiani (Gabriele Canu, Italia / 2018 / 66')
6. In questo mondo (Anna Kauber, Italia / 2018 / 97')
7. Itaca Nel Sole. Cercando Gian Piero Motti (Natale Fabio Mancari, Tiziano Gaia
, Italia / 2018 / 76')
8. Ninì (Gigi Giustiniani, Italia / 2014 / 65')
9. Oltre Il Confine. La Storia Di Ettore Castiglioni (Andrea Azzetti, Federico Massa, Italia, Svizzera / 2017 / 66')
10. Piano To Zanskar (Michal Sulima, Regno Unito / 2018 / 86')
11. Queen Without Land (Asgeir Helgestad, Norvegia / 2018 / 70')
12. Reset - Una Classe Alle Svalbard (Alberto Battocchi, Italia / 2017 / 52')
13. Steps - Giovani Alpinisti Su Antichi Sentieri (Alberto Dal Maso, Sara Segantin, Italia / 2019 / 49')
14. Storie Di Pietre (Alessandro Leone, Italia / 2019 / 74')
15. This Mountain Life (Grant Baldwin, Canada / 2018 / 78')

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

28 Gennaio 1982 il generale statunitense James Lee Dozier viene liberato da unità dell'antiterrorismo italiano dopo 42 giorni di prigionia nelle mani delle Brigate Rosse

 

Social

newFB newTwitter