Buccinasco (Mi), 06 aprile 2019   |  

Sicurezza sempre più droni e telecamere

Comuni dell’hinterland milanese maggiore controllo nelle ore notturne

ajaxmail

«L’assalto di venerdì notte 5 Aprile, all’ufficio postale di Buccinasco non è stato il primo a far tremare i vetri delle abitazioni. Questo episodio accade dopo quelli già avvenuti in passato dove a essere prese di mira furono due Banche: la Carige di Via Piave la BPM di via Emilia e quella di via Roma dove invece dell’esplosivo usarono un furgone come ariete». Così dichiara l'assessore alla sicurezza e immigrazione di Regione Lombardia Riccardo De Corato.

«La vicenda pone un problema importante, quello del controllo del territorio nelle ore notturne. Buccinasco, come altri Comuni dell’Hinterland, deve iniziare a videosorvegliare maggiormente le strade. L’episodio di questa notte è avvenuto a pochi passi da dove avvenne tempo fa l’esplosione del Bancomat della BPM. Non possono bastare i volontari della protezione civile a controllare il territorio come avviene adesso, ci deve essere più sinergia tra i vari comandi di Polizia Locale dei comuni di Buccinasco, Corsico e Assago. Bisogna portare avanti la forma associativa come previsto dalla legge n. 65/1986, questo permetterebbe di rispondere all’esigenza di svolgere in modo più efficace ed economico servizi in comune, tra i quali, appunto, quello di polizia locale. Bisogna prevedere tra questi Comuni un sistema di telecamere che permetta di riprendere tutti quelli che entrano ed escono dal territorio, come avviene già in altri territori. Il mio assessorato farà la sua parte stanziando 2,3 milioni di euro nel nuovo bando per la dotazione di sistemi di sicurezza, droni e telecamere».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Maggio 1992 a Palermo si celebrano i funerali di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, vittime della Strage di Capaci

Social

newFB newTwitter